Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2009

Al cospetto dei Giganti

Immagine

Dare vita ad un sogno

Immagine
Tra le capanne circolari, ed i giovani alberi di pino si intravedono figure senza età e senza tempo, immobili nei gesti, nella posa e nella forma . Alcune di queste hanno lunghe corna, altre, curiosi pennacchi. Alcuni combattono, altri cacciano, altri ancora lavorano, pochi invece si riposano.
Tra queste suggestive rappresentazioni d'un era dimenticata, qualcosa si muove,
qualcosa torna a vivere. Ed ecco che tra un capo tribù, pietrificato nel gesto del saluto, passa un oplita "nuragico" in carne ed ossa. Si siede, prende l'askos colmo di vino (un cannonau del 1600 a.C.?) e ne versa il contenuto ad altri due guerrieri seduti nella capanna delle riunioni. Un altro guerriero, con caschetto ad ogiva, sopraggiunge di lì a poco, dopo il veloce saluto, seguono poche laconiche parole;
Bisogna onorare gli dei, è tempo di eseguire il rito dell'infissione delle spade.

Così, dopo qualcosa come 2800 anni, rinascono i guerrieri Nuragici. Non solo per far vedere come erano vestiti…

Una notte al museo

Immagine
Il domine della villa non trova pace, è stizzito, si rivolge agli dei, impreca, "ho speso montagne di sesterzi per dare al mio giovane figlio una cena d'addio degna di questo nome, prima della partenza che lo vedrà unirsi al glorioso esercito di Roma, partenza che forse me lo strapperà per sempre, e questo è tutto quello che riuscite a fare??"
Il centurione Quinto valerio Orca, forse troppo brillo per ricordarsi del suo grado, impugna un timpano, e suonando con grande trasporto, esclama: "posso anche ballare, se volete, amico mio!"
E quindi via, suonano i flauti e si danza... a ritmo di musica!
I pittori continuano a imprimere sulle pergamene le immagini del giovane guerriero, i servi portano le più svariate pietanze, gli immancabili intingoli e salsine che tanto caratterizzano la cucina romana!

Ma noi ci allontaniamo da questo quadro suggestivo, in cui suoni ed odori ci confondono i sensi.
Chiudiamo la porta sul passato e ci spostiamo in un altra sala. Un Ausiliari…

La Memoriae Milites produce!

Immagine
Nell'aula magna del liceo, le sedie sono gremite di ragazzi.
L'oratore (il Dottor Pierluigi Piludu) sta attendendo di iniziare la sua spiegazione. I ragazzi sono agitati. Forse non hanno voglia di sentire l'ennesima lezione della giornata.
Ma il Dottor Piludu ha, oltre all'abilità d'oratore, un altro asso nella manica. Con l'alternarsi d' insegne e gonfaloni, riesce a tenere incollati alla sedia i ragazzini recalcitanti. Non vuole mostrare ancora tutte le carte, i ragazzi potrebbero distrarsi,e lui questo non può certamente permetterselo.
Dopo un intensa spiegazione, una lezione extraordinaria d'incredibile trasporto, ecco che viene calato il poker d'assi. I militi in armatura medioevale, dell'Aragona e del Giudicato d'arborea fanno la loro comparsa. I ragazzi si perdono nell'ammirare le armature d'anelli metallici e le spade sempre lucide. Non sono certo le figure a cui sono abituati, finzioni dettate dalle esigenze cinematografiche e…

Storia della ricostruzione Nuragica

Immagine
Dedico questo post a quanti cercano di "rivendicare un primato" che non gli appartiene;
Spero che questo vi faccia riflettere due volte prima di scrivere.


Il PDF che allego tramite il sito MegaUpLoad è ricco di immagini al riguardo.
Completa in qualche modo questa breve lista, visto che il blog non rende possibile l'inserimento di più immagini nel post.


A quanti hanno già proposto studi sull'argomento, e non si sono visti includere in questa lista,
vorrei dire che è un lavoro fatto dal sottoscritto dopo lunghe ricerche,
e se non vi ho incluso è solo per mia ignoranza,
e non per secondo fine.
Vi prego dunque di mandare il materiale (che documenti con chiarezza la data di pubblicazione dei vostri lavori)
alla mia E-Mail, oppure facendomelo presente sul Blog.
Provvederò ad inserirvi quanto prima.

(PDF in pubblicazione. Stiamo lavorando per voi...)