Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2012

Campagna reclutamenti 2012

Immagine
Il 2012 è iniziato da qualche mese, ma la nostra associazione, la Memoriae Milites, ha già raccolto una serie di discreti successi per quanto riguardala parte schermistica, e più in generale, rievocativa.

L'associazione Memoriae Milites è una delle pochissime a Cagliari ad occuparsi di Scherma Medioevale, e attualmente l'unica a praticare la scherma in armatura a contatto pieno. I risultati non hanno tardato ad arrivare. Al trofeo "Ermete" di quest'anno, il nostro Capitano (Emanuele Fadda) si è classificato terzo. Dell'associazione hanno passato i quarti di finale ben tre dei nostri atleti. Il numero si è triplicato rispetto alla prima edizione, avvenuta esattamente a solo un anno di distanza.

Iniziare a praticare è estremamente semplice. La nostra palestra (sede Oratorio di San Pio X in via della Pineta, di fronte all'Amsicora) è aperta il martedì e il venerdì, dalle 20:30 alle 22:30, salvo imprevisti (le comunicazioni in tal senso vengono messe sul nos…

In loco qui dicitur Nuras

Immagine
Domenica 29 Aprile 2012 ore 18,00 Presso la Chiesa di S. Efisio a Nora la rappresentazione della passio di S. Efisio
A cura del gruppo di rievocazione storica Memoriae Milites

II Incontro di S.A.C.

Immagine
II Incontro di S.A.C. Scambio Amichevole di Conoscenze


Nato in maniera non ufficiale sul forum della COLTELLERIA COLLINI per merito di un ristretto gruppo di forumisti, il S.A.C. (ovvero “Scambio Amichevole di Conoscenze”) si propone di far interagire,con la dovuta attenzione per la sicurezza personale, combattenti di diverse discipline sportive definibili in maniera generica come “arti marziali” prediligendo tuttavia lo scambio tra combattenti armati. Il SAC vuole essere motivo di reciproco scambio di esperienze marziali anche molto differenti, opponendo praticanti di discipline marziali distanti secoli, o migliaia di chilometri, tra di loro. Nell’ottica dei fondatori, un Kendoka può benissimo praticare dello sparring con uno schermidore di striscia, fioretto, spada a una mano e mezza e qualsiasi altra arma si ritenga opportuna, sempre che questa sia un arma convenzionale, non da fuoco o funzionante tramite meccanismi propulsivi di qualsiasi tipo. La limitazione vale anche per le ar…

Recensione Giochi Medievali e Rinascimentali di Carnasciale 2012

pubblicata da Roberto Cinquegrana il giorno domenica 8 aprile 2012 alle ore 11.07
Dopo appena una settimana dal grande evento di Carnasciale di Firenze organizzato dalla nostraCompagnia dell’Aquila Bianca, da Gianluca Cecchini e da Oriano Brunetti (e nessun altro) e che ha visto la partecipazione e grande collaborazione delle maggiori associazioni rievocative Nazionali, mi accingo a riassumere i fatti delle giornate non senza l’emozione nel cuore. Ho atteso a scrivere sia per i grandi impegni lavorativi e sia per raccogliere fino alla fine le sensazioni degli intervenuti che nelle nostre pagine multimediali sono rimbalzate dappertutto e di cui ancora l’eco si vede e si sente.Quando abbiamo iniziato questo progetto eravamo consapevoli che in una piazza come quella di Firenze, un simile evento avrebbe avuto un particolare risalto ma non ci aspettavamo un simile successo soprattutto sulla base dei contatti e delle prossime collaborazioni che ci stiamo accingendo a realizzare per l’organiz…

Resoconto del Torneo Ermete di Firenze

Come riassumere l'esito di tre magnifiche giornate passate all'insegna della rievocazione storica, dello sport e dell'amicizia? Come trasmettere le emozioni provate, in poche, insufficienti, parole? Anzitutto mi preme ringraziare gli organizzatori dell'evento. Tra tutti spicca, per conoscenza diretta, Roberto Cinquegrana (In arte Roberto da Amalfi) e tutta la Compagnia dell'Aquila Bianca.Gli altri ringraziamenti vanno a tutti i partecipanti al torneo, schermidori ben noti nell'ambiente, e ormai figure "epiche" del mondo della scherma in armatura. And last, but not least, vanno ringraziate tutte quelle fantastiche persone che compongono l'associazione Memoriae Milites, una vera "famiglia allargata" in cui ognuno di noi si sente figlio, fratello, padre, madre o sorella. Un gruppo di scherma e rievocazione che va ben al di là della semplice passione e dell'interesse sportivo per la scherma e per la storia.
Il Torneo
Tralasciando le svariat…