Debutto mondiale della rievocazione Nuragica!



Alle 11 di oggi, 03 maggio 2009, il gruppo di rievocazione storica Memoriae Milites ha presentato nella superba cornice del museo archeologico nazionale di Cagliari, in occasione della manifestazione di monumenti aperti; armi, armamenti difensivi, vestiario e personali deduzioni scaturite dalla ricostruzione della bronzistica Nuragica.
L'evento è stato particolarmente bello per via del grandissimo afflusso di gente, e per la disponibilità delle persone disposte ad ascoltare le nostre osservazioni e i nostri studi sull'argomento.
Occupandoci principalmente di scherma medioevale e combattimento romano (militare-gladiatorio) le nostre spiegazioni hanno gravitato principalmente su quest'argomento. Ovvero il significato dei molteplici particolari espressi dai bronzetti; dal tipo di armi utilizzate, sino alle ipotesi sui diversi "ruoli" delle varie tipologie di fanti presenti.

I tre ricostruttori che si son cimentati nell'impresa (rispettivamente il sottoscritto, Mr Antonino Fadda per l'oplita cornuto e Mr. Luca Bernardini per il fante leggero privo di corna) hanno riproposto di fronte ad un foltissimo pubblico (si vedano le foto) di parecchie centinaia di persone le personali deduzioni ricostruttive delle diverse panoplie mostrate in alcuni dei bronzetti studiati.
Ai nostri membri, ed alla nostra associazione, va sicuramente il primato di esser stati i primi ad aver riproposto la ricostruzione Nuragica come un qualcosa di vivo e pulsante, oltre che scientificamente attendibile (conquistando un traguardo finora mai raggiunto da nessuno) con una ricerca del particolare, e dei materiali utilizzati, finora ineguagliata.

Auspicando di riuscire ad attirare l'attenzione su questo bellissimo paragrafo della nostra storia (o protostoria?) affinchè altri gruppi si uniscano a noi per cooperare sinergicamente nella realizzazione di eventi sempre più grandi ed importanti, tesi ad attirare sempre di più gli occhi del resto del mondo su un quadro incredibilmente ricco (oltre che unico) quale è quello della civiltà Nuragica...

Salute,
Alessandro Atzeni.


Di seguito potete trovare le foto dell'evento
su Flirk: Rievocazione Nuragica

Commenti

Angel&Demon ha detto…
Addirittura debutto mondiale?!
Peccato che non esista più l'onestà intellettuale! Peccato che andiate in giro a dire che siete stati I PRIMI ad osservare i particolari dei costumi nei bronzetti...ma omettete di dire che tutto quello che sapete l'avete letto e visto nel mio libro "Il Popolo di Bronzo" uscito nel 2005 e conosciuto a livello internazionale.105 illustrazioni fatte da me che hanno permesso a tutti voi di vedere la magnificenza dei costumi nuragici PER LA PRIMA VOLTA IN ASSOLUTO! Peccato che diciate di essere i primi a portare delle ricostruzioni a grandezza naturale...e non dite che io ho già esposto a Mandas (settembre 2008) i primi costumi ricostruiti seriamente con studio e ricerca e consulenza archeologica! ( e a Mandas c'era qualcuno del vostro gruppo, l'ho riconosciuto, quindi avete visto i miei manichini...)Peccato anche per voi, perchè son tante le persone che, conoscendo il mio libro, mi hanno segnalato le cose che avete millantato durante la manifestazione del 3 maggio...in tanti mi hanno detto che non avete fatto una bella figura omettendo di dire che il mio libro vi ha "ispirato".
Peccato proprio, perchè stavo cercando gente seria disposta ad indossare i miei costumi che ormai ho finito di realizzare...e vi assicuro che sono veramente magnifici.
Pazienza, non si finisce mai d'imparare nella vita...
Angela Demontis

Post popolari in questo blog

Una maschera Sherden nel British Museum di Londra

Pugilatori Nuragici, Corridori e Assaltatori? Tutto da rifare!

I Gladiatori di Mont'é Prama