Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2009

Lettera a me stesso

Immagine
Caro me stesso,
peccato non esista più l'onestà intellettuale!Peccato che ci siano persone che vanno in giro a rievocate i legionari romani, quando noi, GIà NEL LONTANO 2000, riproponemmo come anteprima INTERGALATTICA, la rievocazione di un ausiliario romano del I-II sec. d.C. Peccato che questa gente ometta di dire che tutto quello che sanno, l'hanno letto e conosciuto dalla nostra MIRABOLLANTE opera ricostruttiva, conosciuta a livello INTERPLANETARIO, PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA (beh, precisiamo, dopo 2000 anni!)! Peccato che vadano in giro armati come noi, vestiti come noi, usando la stessa lingua, gli stessi ordini...e perfino MARCIANDO come noi! (quindi è ovvio che ad una manifestazione fatta c'era qualcuno di loro, li abbiamo visti e riconosciuti, per cui ci hanno copiato, maledetti infigardi).
Peccato per loro! perchè tantissime, tra le persone (fasulli doppioni che scrivono commenti su questo blog oltretutto) che ci vogliono bene e che ci adorano come divinità, …

Continua il duetto!

Immagine
In risposta ad un recente commento a "Pocos, locos y mal unidos"

"Questa risposta è fantastica, è talmente prolisso e bravo a sviare l'attenzione dimenticando che il "primato" sulla ricostruzione dei costumi siete stati voi a rivendicarlo non io...una "prima mondiale", e perchè non dire galattica? magari neanche i Klingon sarebbero d'accordo:-) Per quanto riguarda il fatto che da anni in tanti stessero già studiando i bronzetti, certo che può essere...caso strano, però, da quando ho pubblicato il mio libro stanno sorgendo come funghi associazioni che ricostruiscono i costumi dei nuragici (infatti non siete gli unici, quindi nessun primato) e tantissimi disegnatori di bronzetti. Già, tutti che pubblicano materiale dopo di me. La qual cosa mi fa anche piacere, sento di aver lanciato una moda, alcuni ammettono anche di essersi ispirati al mio libro...il vostro gruppo invece mi aveva contattato, tempo addietro, per avere informazioni più dettaglia…

"Pocos Locos y mal unidos": Pubblici dibattiti sulla ricostruzione Nuragica

Immagine
In risposta ad un recente commento a"Debutto mondiale della rievocazione Nuragica"

"Peccato che non esista più l'onestà intellettuale! Peccato che andiate in giro a dire che siete stati I PRIMI ad osservare i particolari dei costumi nei bronzetti...ma omettete di dire che tutto quello che sapete l'avete letto e visto nel mio libro "Il Popolo di Bronzo" uscito nel 2005 e conosciuto a livello internazionale.105 illustrazioni fatte da me che hanno permesso a tutti voi di vedere la magnificenza dei costumi nuragici PER LA PRIMA VOLTA IN ASSOLUTO! Peccato che diciate di essere i primi a portare delle ricostruzioni a grandezza naturale...e non dite che io ho già esposto a Mandas (settembre 2008) i primi costumi ricostruiti seriamente con studio e ricerca e consulenza archeologica! ( e a Mandas c'era qualcuno del vostro gruppo, l'ho riconosciuto, quindi avete visto i miei manichini...)Peccato anche per voi, perchè son tante le persone che, conoscendo i…

In preparazione per Sa Battalla de Seddori

Immagine
"Nell'anno del signore 1409..."
Così potrebbe iniziare questa storia. Una storia di uomini coraggiosi, libertà perdute e sconfitte cocenti; di sangue, dolore e sofferenza.
Il 30 giugno di quell'anno sfortunato la Sardegna perse definitivamente qualsiasi velleità indipendentista.
Con mano salda sull'impugnatura delle nostre spade, alabarde, virghe, con la mente lucida da qualsiasi ideologia di rivalsa, ci prepariamo a rievocare una data importante, fondamentale, nel cuore e nelle mente di tutti i Sardi che sanno.

Gli allenamenti schermistici proseguono, il martello si accanisce duramente su legno e ferro, per terminare armi, scudi e protezioni.
Il cuore è saldo, la mente è lucida.

Seicento anni. Una data importante. Un evento da ricordare.
Noi ci saremo. E voi?

Ellori! Ellori!
Umpare frades!

AD SIGNA MILITES: Annus II

Quattro giorni di fuoco a Sassari. Letteralmente, è l'unica cosa che ricordo.
Che dire, i miglioramenti dall'anno passato sono stati notevolissimi, se fossi più espansivo mi profonderei in mille complimenti per il grandissimo lavoro fatto da Massimiliano Schirru anche quest'anno, lavoro che è raddoppiato esponenzialmente visto il maggior numero di partecipanti, visto il maggior numero di spettatori, visto il maggior numero di attrezzature e "scenografie" utilizzate in quest'occasione.

Pare che l'evento di Sassari stia diventando motivo di attrazione annuale e di notevole rilevanza; tantè che personalmente ha qualitativamente e quantitativamente surclassato "l'evento" per antonomasia della rievocazione in Sardegna (il che è tutto dire) Sanluri.

Ma come si sono svolti questi fatidici giorni?
Correndo. Questo lo ricordo bene.
Correndo per finire la mia attrezzatura, correndo per recuperare quel Celta in trasferta di Luca Brizzi (alias "Nolimits…

Debutto mondiale della rievocazione Nuragica!

Immagine
Alle 11 di oggi, 03 maggio 2009, il gruppo di rievocazione storica Memoriae Milites ha presentato nella superba cornice del museo archeologico nazionale di Cagliari, in occasione della manifestazione di monumenti aperti; armi, armamenti difensivi, vestiario e personali deduzioni scaturite dalla ricostruzione della bronzistica Nuragica.
L'evento è stato particolarmente bello per via del grandissimo afflusso di gente, e per la disponibilità delle persone disposte ad ascoltare le nostre osservazioni e i nostri studi sull'argomento.
Occupandoci principalmente di scherma medioevale e combattimento romano (militare-gladiatorio) le nostre spiegazioni hanno gravitato principalmente su quest'argomento. Ovvero il significato dei molteplici particolari espressi dai bronzetti; dal tipo di armi utilizzate, sino alle ipotesi sui diversi "ruoli" delle varie tipologie di fanti presenti.

I tre ricostruttori che si son cimentati nell'impresa (rispettivamente il sottoscritto, …